NORMATIVE e documenti

 

COSTITUZIONE ITALIANA

 

Articolo 2

            La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

 

Articolo 3

            Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

            E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

 

Articolo 32

            La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

            Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

 

DOCUMENTI PER CHI SI OCCUPA DI MIGRANTI (SOPRATTUTTO IN TRANSITO)

E DEI DIRITTI DEGLI STESSI

Domande per rilevazione abusi
Domande rilevazione abusi.pdf
Documento Adobe Acrobat 335.9 KB
Links e pagine utili
Links e pagine utili.pdf
Documento Adobe Acrobat 152.6 KB

Assistenza sanitaria per gli stranieri non comunitari
ASGI_AssSanNoComunitari.pdf
Documento Adobe Acrobat 390.0 KB
Scheda per operatori che lavorano con richiedenti asilo
ASGI_NoComunInTransito.pdf
Documento Adobe Acrobat 225.7 KB
Guida "Welcome to Italy"
GUIDA_Welcome to Italy.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB

Filippo Vecchia - Un approccio "creolo" alla migrazione
Un approccio creolo alla migrazione.pdf
Documento Adobe Acrobat 74.1 KB
Report #20GiugnoLasciateCIEntrare - ADIF - Associazione Diritti e Frontiere - campagna "LasciateCIEntrare"
Report 20GiugnoLasciareCIEntrare.pdf
Documento Adobe Acrobat 1'009.8 KB
Amnesty International - HOTSPOT ITALIA - Come le politiche dell'Unione Europea portano a violazioni dei diritti di rifugiati e migranti
Amnesty International_Report_Hotspot_Ita
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB
Emilio Di Maria - Basta lacrime
BastaLacrime_Comunicato.pdf
Documento Adobe Acrobat 157.1 KB
BastaLacrime_LetteraAperta.pdf
Documento Adobe Acrobat 199.6 KB
La salute della popolazione immigrata: il monitoraggio da parte dei Sistemi Sanitari Regionali
La salute della popolazione immigrata.pd
Documento Adobe Acrobat 1.5 MB
L'accesso alle cure della persona straniera (IIS 2013)
Accesso cure persona straniera - 2013.pd
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB
La salute dei cittadini immigrati: documentazione di riferimento
La salute dei cittadini immigrati.pdf
Documento Adobe Acrobat 86.8 KB
Applicazione normativa assistenza sanitaria popolazione straniera
Regione Liguria - Applicazione Normativa
Documento Adobe Acrobat 4.7 MB
Emilio Di Maria - Chi sono i pazienti stranieri?
Chi sono i pazienti stranieri.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB
Claudio Culotta - La salute della popolazione immigrata
Salute della popolazione immigrata.pdf
Documento Adobe Acrobat 75.2 KB
Sentenza vs Osp.Gaslini.GE per discriminazione in Pubblico Concorso
Ordinanza Tribunale Genova 8-6-2012.pdf
Documento Adobe Acrobat 954.3 KB
Ricongiungimento familiare
ARS - Circolare del 22-11-2012.pdf
Documento Adobe Acrobat 211.3 KB
Peppino Bellusci - Le Carenze della Medicina Generale
Peppino Bellusci - Risposta volontari.pd
Documento Adobe Acrobat 965.9 KB
Decreto Legislativo nº 109 del 16 Luglio 2012
DL109_16Luglio2012.pdf
Documento Adobe Acrobat 19.6 KB
Normativa sul Diritto alla Salute dei Cittadini Stranieri
Normativa Diritto Salute.pdf
Documento Adobe Acrobat 133.9 KB
Storia del Diritto alla Salute per tutti in Italia
Storia Diritto Salute.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB
La tutela della salute degli immigrati nelle politiche locali
Salute degli immigrati e politiche local
Documento Adobe Acrobat 1.8 MB
Emilio Di Maria - Etnopediatria: aspetti normativi e risorse disponibili
Emilio Di Maria - Etnopediatria.pdf
Documento Adobe Acrobat 7.3 MB
Una rete europea per i minori migranti
In volo verso il futuro.pdf
Documento Adobe Acrobat 329.9 KB
Marcello Semprini - Nascere e crescere in terra straniera. L'esperienza di un ambulatorio pediatrico per migranti
Nascere e crescere in terra straniera.pd
Documento Adobe Acrobat 2.5 MB
Bambini stranieri in Italia
Di quali leggi abbiamo bisogno.pdf
Documento Adobe Acrobat 102.9 KB
Medicina delle migrazioni e pediatria
Prorocollo d'intesa SIMM - ACP.pdf
Documento Adobe Acrobat 102.6 KB
Minori stranieri: la salute fisica e psichica è un diritto di tutti
Comunicato stampa SIP - SIMM.pdf
Documento Adobe Acrobat 163.0 KB
Bambini e migrazioni
Convegno congiunto SIP - SIMM.pdf
Documento Adobe Acrobat 268.0 KB

MANIFESTO E VOLANTINI INFORMATIVI

(da stampare e diffondere)

manifesto
AAICA_manifesto_info_A3-A4_fronte-retro_
Documento Adobe Acrobat 429.0 KB
volantino_A
AAICA_volantino_info_A5_fronte.pdf
Documento Adobe Acrobat 70.5 KB
volantino_B
AAICA_volantino_info_A5_retro.pdf
Documento Adobe Acrobat 53.0 KB

VENTIMIGLIA Reports

Ambulatorio Internazionale
CITTÀ APERTA
vico del Duca, 41 r
16123 GENOVA
tel.: 010.251.28.96
Aperto tutti i pomeriggi:
Lun - Gio
dalle 17 alle 19
Mar - Mer - Ven
dalle 16 alle 19
---------------------- 
Ambulatorio Pediatrico
CAMICI e PIGIAMI
via S. Siro 16 r.
16124 GENOVA
tel.: 320.273.47.28   
Aperto tutti i pomeriggi:
Lun-Mar-Mer-Ven
dalle 15 alle 17
Giovedì
dalle 14:30 alle 18
* da metà Giu. a metà Sett.
Mar e Ven dalle 15 alle 17

Ringraziamo ufficialmente chi crede nel nostro progetto e ci ha voluto aiutare con la donazione del proprio 5x1000. 
Grazie a tutti
noi andiamo avanti

Un'unica applicazione perché i rifugiati trovino informazioni e le ONG le forniscano.

www.refugeeaidapp.com

DOVE

mangiare dormire lavarsi

Dove 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.8 MB

buone pratiche di protezione civile

"Se tremi per l'indignazione davanti alle ingiustizie, allora sei mio fratello".

Ernesto Che Guevara